Dormire a Portogaribaldi - Vendita e Affitti case a Lagosanto Migliaro e Comacchio
Privacy policy Note legali Sitemap

Parco del Delta

Parchi del Delta Emiliano Romagnolo e Veneto

I due parchi del Delta uno in Emilia Romagna l'altro in Veneto sono parte integrante del territorio e vantano preziosi scorci da visitare considerati il top per la pratica del bird watching.

Il Parco Regionale del Delta del Po – Emilia Romagna è stato istituito nel 1988 con legge regionale 2 luglio 1988 n. 27 al fine di “garantire e promuovere la conservazione, la riqualificazione e la valorizzazione dell’ambiente naturale e storico, del territorio e del paesaggio del delta del Po e delle sue zone umide”. In particolar modo per tutelare alcune oasi poste nella parte meridionale dell’attuale delta del fiume Po, il cosiddetto “delta storico”, e foci di alcuni fiumi appenninici come il Reno, il Lamone e il Bevano. In questi luoghi l’acqua e la terra, in perenne competizione, hanno via via scolpito gli ambienti e creato luoghi naturali di straordinaria bellezza. Nel corso dei secoli, l’uomo ha contrastato le avversità dell’ambiente ponendo in essere imponenti opere di bonifica idraulica che hanno profondamente mutato il rapporto tra la terra e l’acqua.

Il Parco del Delta è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco durante la sessione tenutasi a Marrakech il 2 dicembre 1999, in Marocco; al nuovo sito è stata attribuita la denominazione “Ferrara, città del rinascimento e il suo Delta del Po”, come parte integrante del sito della città estense, già presente nella lista dell’Unesco dal 1995. Questa la motivazione: “Le residenze dei duchi d'Este nel delta del Po illustrano in modo esemplare l'influenza della cultura rinascimentale sul paesaggio naturale. Il delta del Po è uno straordinario paesaggio culturale pianificato, che conserva in larga parte la sua forma originale”.


Il territorio del Parco (circa 60.000 ettari), il più esteso fra i parchi regionali dell’Emilia Romagna, è composto da un’ampia varietà di ambienti: boschi termofili, mesofili e igrofili, valli d’acqua dolce e salmastre, saline, ambienti dunali e retrodunali. Tra le più note oasi naturalistiche ricordiamo interessanti zone umide come le Valli di Comacchio, la Sacca di Goro, le Valli di Campotto, le Piallasse ravennati, le Saline di Cervia ed estesi boschi e pinete come il Bosco della Mesola, la pineta di Volano e di San vitale.
Un mosaico di ecosistemi, veri e propri serbatoi di biodiversità; in particolare, si sottolinea che la presenza di oltre 300 specie di uccelli segnalate negli ultimi decenni, di cui oltre 150 nidificanti e oltre 180 svernanti, fa del Parco la più importante area ornitologica italiana ed una delle più rilevanti d’Europa. Altrettanto ricco è il patrimonio architettonico e culturale con importanti monumenti come il Castello della Mesola, l’Abbazia di Pomposa, S. Apollinare in Classe e i centri storici di Mesola, Comacchio, Ravenna e Cervia.

Il Parco del Delta del Po, costituito dalle due Province di Ferrara e Ravenna e dai nove Comuni che hanno aree o sono collocati all'interno del Parco (Comacchio, Argenta, Ostellato, Goro, Mesola, Codigoro, Ravenna, Alfonsine, Cervia) è organizzato in sei stazioni:

 

STAZIONE 1 Volano Mesola Goro

 

STAZIONE 2 Centro storico di Comacchio

 

STAZIONE 3 Valli di Comacchio

 

STAZIONE 4 Pineta di San Vitale e Piallasse di Ravenna

 

STAZIONE 5 Pineta di Classe e Salina di Cervia


STAZIONE 6 Campotto di Argenta

http://www.parchideltapo.it/

Fotogallery


News & Eventi

Archivio news

Affitti camere ai Lidi Ferraresi - Vendita case a Migliaro e Comacchio

B&B Porto Garibaldi

Bed and Breakfast a Porto Garibaldi affitti camere ai Lidi Ferraresi. Vendita case a Migliaro e Comacchio

Via Ugo Bassi, 34 - 44129 Portogaribaldi - Ferrara (Fe)
Tel. +39 335 5268377 - Fax 0533 327229
Email info@bebportogaribaldi.it
P.IVA 01350520381

AFFITTI / VENDITE

Marti 96 S.r.l.


Via S. Pio X n. 4/E - 44023 - Lagosanto (FE)
Email albiesp@libero.it
P.IVA 01350520381